Testimonianze2018-03-02T16:36:28+00:00

Testmonianze di chi ha fatto i nostri corsi

Ho preso consapevolezza in me stessa

Da un anno frequento il corso a Mantova con gli Istruttori Gabriele Lanzoni e Umberto Bertani. Un ringraziamento di cuore per la passione e la loro disponibilità. L’aggressione sulle donne è molto diffusa, non solo per la strada ma anche nelle mura domestiche, della quale io ne sono testimone. Grazie al corso la mia vita e’ cambiata: sono più attenta quando cammino per la strada e nelle piccole cose di tutti i giorni. Ho preso consapevolezza in me stessa, ho imparato la prevenzione; penso che a volte una risposta “secca” e “decisa” possa evitare malintesi che potrebbero tramutarsi in situazioni difficili da gestire ecco perchè è importante apprendere  un efficace comportamento difensivo e prevenire eventuali situazioni di pericolo.

Mara
Corso Difesa Donna diretto dagli Istruttori Gabriele Lanzoni e Umberto Bertani, Mantova

Lo consiglio a tutte le Donne

Ho appena frequentato il corso base”Difesa Donna” tenuto dall’istruttore Gianni Adorna. Scrivere quali siano le sensazioni provate è un modo per condividerle con le altre donne che hanno fatto la mia esperienza e riuscire magari a coinvolgere le altre che invece non l’hanno ancora vissuta. Uno degli aspetti principali e rivelatori è venire a conoscenza di quanto sia importante tenere sempre ben presenti quelli che sono i comportamenti corretti nei casi in cui ci si trovi in situazioni di pericolo, o comunque spiacevoli. Il primo passo è dato dalla presa di coscienza dell’importanza che ha tenere sempre “alta la guardia”. Mai darsi per vinte ma, con una certa prudenza, esser pronte ad attaccare con determinazione. Razionalità, velocità d’azione, cautela:sono alcuni degli obiettivi che il corso tende a raggiungere come pure cambiare mentalità, modo di porsi, di agire, di interagire, di camminare, di parlare. Anche l’uso della voce può essere un’arma da difesa; ad un certo livello di volume può indicare dissenso e distogliere l’aggressore, ad un volume più alto può servire per richiamare l’attenzione di qualcuno presente nei paraggi. S’impara insomma a reagire a vari tipi di aggressione: verbale e fisica. E non è necessario avere una particolare forza fisica, è la mente che serve. Una mente allenata e pronta a reagire e che valuta quali sono gli interventi più adeguati e sicuri. Le tecniche che vengono insegnate sono assolutamente di facile applicazione. E’ il termine “tecniche” che sembra allontanare la praticità e immediatezza d’uso. Mettendole in pratica, durante le simulazioni, ci si rende conto che bastano un po’ d’esercizio e coordinazione. Importantissima è stata la presenza “dell’ angelo custode”, che ha supportato perfettamente ogni mio passo con pazienza estrema favorendo l’esito positivo di ogni nuovo apprendimento. In conclusione, posso dire che il corso è utilissimo in quanto: fornisce le conoscenze essenziali che servono per capire quando una situazione può degenerare in un’aggressione; aiuta a trovare le risposte più adeguate al tipo di contesto e quali siano le tecniche da utilizzare; tende a far sviluppare un comportamento che attraverso la prevenzione e la difesa verbale consente di evitare il più possibile lo scontro fisico e a convincersi che qualsiasi cosa accada ci si può difendere. Penso che il corso Difesa Donna sia un’importante opportunità che tutte le donne debbano avere.

Teresa
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Sempre Allerta

Il corso di difesa di base che ho avuto il piacere di seguire con Gianni, oltre ad avermi insegnato a difendermi in varie situazioni di pericolo, mi ha anche ricordato alcuni vecchi insegnamenti ricevuti a casa dei genitori, sullo stare sempre allerta per riconoscere il pericolo di eventuali aggressioni quando ci troviamo da sole, sull’evitare, per quanto è possibile, di trovarci in quelle situazioni e, dopo aver preso tutte le precauzioni, se proprio non possiamo evitarle, ad usare tutto ciò che abbiamo a disposizione per difenderci. Mi ha inoltre ricordato che come certe cautele sono state tramandate a me da mia madre così io ho il dovere di fare la stessa cosa con mia figlia adolescente e, se necessario, con altre figlie le cui madri hanno dimenticato come me questi insegnamenti. Grazie.

Francesca
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Ti da sicurezza

L’anno scorso sono venuta a conoscenza dell’esistenza del corso di difesa personale, l’idea di poterlo frequentare mi aveva colpito già da allora, ma non potevo immaginare realmente di cosa si trattasse! Solo ora che l’ho fatto, posso capire l’importanza e l’utilità di uno stage di questo tipo. Tutto ciò che ti viene insegnato, non ha bisogno di studio e non è niente di così complicato da poter mettere in pratica, una delle cose da capire nel momento in cui subiamo un qualsiasi tipo di aggressione è che non dobbiamo sentirci vittime, ma pensare invece che possiamo avere la possibilità di riuscire a liberarci da situazioni spiacevoli, riuscendo a cogliere il momento giusto ed utilizzare un certo tipo di difesa che ho potuto imparare da questo corso! Ho notato, come già attraverso la voce ci si possa difendere da un eventuale aggressore, impostare un tono di voce deciso, a volte potrebbe essere sufficiente per liberarti da una situazione di pericolo. Ciò che mi ha colpito particolarmente in questo corso, è stato assistere, ed essere protagonista di simulazioni di aggressione di qualsiasi tipo, che possono accadere nella realtà! Nonostante si sappia che è tutta una finzione, nel momento in cui l’istruttore si copre, già si avverte quella sensazione di pericolo, che aumenta nel momento in cui lui agisce. Ad affiancarlo nella simulazione c’è la sua assistente, che rappresenta per noi l’angelo custode, la quale ti consiglia come devi comportarti, dopo qualche secondo la tensione è talmente forte che arrivi ad un punto in cui non senti neanche più la sua voce ma cerchi in tutti i modi di uscire da quella brutta situazione! Finita la simulazione, ti rendi conto che ciò che hai appreso in poche ore sei riuscito a metterlo in pratica! Bravissimi gli istruttori Gianni Adorna e la sua assistente Eleonora Dematteis, nel riuscire a rendere il tutto molto credibile! Un’esperienza a mio parere utile e interessante, che non aumenta la forza fisica, ma ti permette di capire come sfruttarla nel migliore dei modi, dandoti quella sicurezza che purtroppo alla maggior parte di noi donne manca.

Patrizia
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Una botta di vita epocale

Partecipare al Corso “Difesa Donna” è stata un’esperienza sicuramente positiva, coinvolgente ed emozionante. Una botta di vita epocale. Il nostro grazie va agli Istruttori Andrea Solimei e Claudio Campanini, preparatissimi, professionali e MOLTO pazienti; non possiamo dimenticare gli assistenti simulatori, praticamente votati al martirio, che hanno subito stoicamente tutti i nostri colpi. Sicuramente lo consigliamo a TUTTE le donne.

Annamaria, Chiara, Simona e Bianca
Corso Difesa Donna diretto dagli Istruttori Andrea Solimei e Claudio Campanini, Viadana (MN)

Dar voce alla forza che è in noi

Ho frequentato da poco il corso Difesa Donna a Sassari con l’Istruttore Giovanni Battista Adorna e la sua assistente Eleonora Dematteis. Sorprendente! Credevo di essere pronta a qualsiasi evenienza con 10 anni di Karate alle spalle e 7 di Taiji, ma mi sono dovuta ricredere! Anni fa avevo anche partecipato ad un corso di difesa personale basato sulle leve: l’unica cosa che ricordo è…di averlo frequentato! La differenza è netta e sostanziale: con questo sistema niente è strano o difficile da ricordare, ciò che si apprende è immediato, non si ha bisogno di studiare o di allenarsi! Prima di tutto devo dire che già la premessa teorica ha immediatamente aperto dentro di me una sensazione nuova, di “diritto” a prevenire un’eventuale aggressione senza sembrare sgarbata! Poi, grazie alle simulazioni di aggressione sapientemente condotte da Gianni, ho potuto rendermi conto delle mie lacune, colmarle di consapevolezza e determinazione e applicare, di conseguenza, un’adeguata difesa sulla base degli insegnamenti appena ricevuti. E’ straordinario imparare innanzitutto come la nostra VOCE sia il primo efficacissimo strumento di difesa: poche parole, ripetute due volte, con tono e volume decisi, sono sufficienti sia per un effetto deterrente, quando ci va bene, sia per dar voce alla forza che è in noi nel caso in cui si tratti proprio di un’aggressione! Mi sono resa conto che la difesa verbale, prima ancora di quella fisica, è efficacissima per evitare di sentirsi vittime e quindi può essere determinante per ribaltare la situazione. Bravo l’istruttore a cogliere per ogni allieva il punto debole e simulare situazioni di pericolo “personalizzate” in modo che ognuna di noi potesse mettere alla prova i suoi limiti prima di tutto psicologici. Brava l’assistente, che oltre ad essere un grande esempio di determinazione, è anche un ottimo “angelo custode” che sa dare i consigli più opportuni per un’azione efficace! Con Difesa Donna ho scoperto quanto ero vulnerabile fino a pochi giorni fa! Magari ero attenta, applicavo un “codice giallo”, ma certamente mi mancavano gli strumenti giusti per essere pronta ad analizzare in un attimo la situazione di pericolo, gestirla e mettere in atto la difesa più appropriata. Grazie a questo corso ho capito quale distanza identifica un malintenzionato e so che bastano poche parole pronunciate ad alta voce per tenerlo a bada; so che posso tenere alta la guardia e lo sguardo; che posso applicare movimenti semplici, guidati dalla forza del NO, per mettermi quantomeno al riparo da un malintenzionato… so che posso avere fiducia nel mio istinto e trasformare la paura in energia difensiva. So tutto questo perché l’ho sperimentato, l’ho fatto! Mi sono resa conto, usandola, di avere tanta determinazione…Sento proprio di essere cambiata dentro, altro che corsi di crescita personale!

Susanna
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Prevenzione e capacità di reazione

Non avendo mai fatto arti marziali, ed essendo sempre stata poco interessata all’argomento, l’idea di frequentare un corso di difesa personale mi lasciava un po’ perplessa; diciamo la verità: mi sono lasciata convincere ad iscrivermi. Non sono una sprovveduta e so perfettamente che a chiunque possa capitare di subire un’aggressione, ma non mi ero mai posta il problema di come avrei reagito io in una tale situazione. Inizialmente mi sono sentita dire cose che consideravo ovvie: evitare di girare per strade, che notoriamente sono mal frequentate, al buio, da sola…mi pareva quasi di sentirmi dire di non parlare agli sconosciuti. Mi sono poi ricreduta: subire un’aggressione, per quanto simulata, è tutt’altra cosa. Nel momento in cui l’istruttore si mette le protezioni tutto cambia, le compagne di corso scompaiono, l’angelo (il co-istruttore) che ti sta sempre accanto per suggerirti cosa fare “scompare” (dalla tua attenzione) dopo i primi due minuti. Ci sei solo tu e l’aggressore. La scarica di adrenalina che ti dà lo scontro è fortissima, quando torni a sederti ti tremano le ginocchia e inizi a capire. Inizi a capire quanto sia importante la prevenzione e la capacità di reazione. Ritengo che questo corso sia veramente efficace, l’istruttore è stato bravissimo nello spiegare le tecniche da utilizzare, poche, semplici e facili da ricordare, senza perdersi in eccessivi tecnicismi.

Martina
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Essenziale, semplice, diretto!

Ho deciso di partecipare a questo corso perché parto dal presupposto che una donna debba assumere l’atteggiamento mentale di avere il diritto di proteggere se stessa. Appena concluso ho voluto mettere nero su bianco le mie impressioni a caldo. La prima cosa che mi ha colpito riguarda il giusto valore che il corso attribuisce, sia alle tecniche che alla preparazione mentale. La finalità di un corso di autodifesa è spesso unicamente rivolta a fornire delle informazioni di carattere tecnico che sicuramente necessitano di molta pratica e di ulteriori corsi integrativi (lo dico con cognizione di causa avendo partecipato ad un corso di difesa personale Krav-Maga, della durata di 2 mesi); questo invece ha da subito dimostrato il grosso merito di presentare ciò che risulta essenziale e di facile applicazione, infatti ci si appresta a capire in che modo inizino le aggressioni e quindi a pianificare una strategia per evitarli, prevedendo una soluzione debitamente efficace in situazioni reali di offesa o di minaccia. Un sistema di autodifesa serve se è semplice e diretto fornendo risposte rapide, essenziali e proporzionati all’offesa. Questo corso ha presentato un piano realistico, fatto di poche tecniche, basandosi su esigenze e abilità individuali. Ho avuto modo di constatare una volta di più che la vera forza che porta a reagire è la forza mentale, ciò che poi permette l’utilizzo della forza fisica. Se riusciamo a trasformare la nostra paura in energia positiva, possiamo reagire istantaneamente ed efficacemente, invece di restare immobilizzati, non del tutto consapevoli che quello che sta accadendo accada proprio a noi! Acquisire una maggiore consapevolezza di sé ed imparare a ricercare e perseguire la propria sicurezza, questa è stata la prima cosa che garantisce il corso Difesa Donna. L’arma più efficace resta sempre il cervello: se si impara ad allenarlo per reagire alle situazioni di pericolo, quando l’occasione lo richiederà, ci premetterà di mantenere la calma necessaria per intervenire in maniera adeguata ed efficace. Imparare a reagire sotto pressione, simulando attacchi improvvisi e favorire la spontaneità delle tecniche….cosa difficile da assimilare, però indispensabile e forse per questo l’istruttore ha incentivato le nostre reazioni di lotta anche quando queste non corrispondevano esattamente alle tecniche apprese. Ho trovato molto importante il lavoro sulla prevenzione, ovvero l’osservazione e il controllo ambientale, la valutazione delle situazioni di rischio, rivolgere l’attenzione ai segnali che spesso la donna sottovaluta, così come sottovaluta la prima arma di difesa: la voce! La VOCE! Non pensavo che “parlare” in una situazione di pericolo potesse avere un tale potere deterrente! Poche parole chiare, concise e con tono determinato, ti permettono di mantenere la distanza dalla situazione di pericolo, di attirare l’attenzione di eventuali presenti e di scoraggiare l’aggressore che invece di trovarsi innanzi a una vittima, ha davanti a sé una protagonista attiva. L’aggressore non è più protagonista assoluto di quello che accade e la donna non è vittima passiva alla mercé degli eventi. Seconda cosa importante che il corso mette in rilievo è la capacità “naturale” che la donna ha per difendersi dalle aggressioni. So che questo termine può sembrare improprio ma è quello che ho sentito sul mio corpo. Ho avuto l’impressione che le tecniche proposte avessero la particolarità di partire da questo presupposto: acquisire conoscenze e metodiche inusuali per aumentare le attitudini autoprotettive di ognuno. Un lavoro impostato sulla reazione istintiva delle donne, soprattutto nella parte dedicata al lavoro a terra. Questo senza niente togliere al carattere specifico di ciascuna tecnica presentata, che si avvale sicuramente di una “scientificità” propria delle diverse discipline a cui il corso s’inspira. L’istruttore si è mostrato fin dall’inizio molto competente, sia nell’aspetto tecnico che psicologico. E’ riuscito infatti ad esprimere quell’empatia che è alla base di qualsiasi tipo di apprendimento, nonché una buona predisposizione all’insegnamento, utilizzando un linguaggio semplice e diretto che, unito agli esempi pratici, ha reso il corso immediatamente fruibile fin dai primi momenti. Dopo aver impartito la necessaria preparazione di base, averci invitato a giudicare in maniera obiettiva la situazione di lavoro (data dalla somma della situazione di reale pericolo e dalle condizioni di ciascuna donna) lavorando sulle potenzialità di ognuna di noi, l’ istruttore ha simulato diverse scene di molestia e abuso. Ci è stato insegnato a fare rapide valutazioni (se lottando si peggiora la situazione, “fingere di essere consenzienti” per attendere il momento opportuno e riprendere la lotta). In tal caso si ha bisogno di poche ma efficaci tecniche per respingere un attacco, tecniche che il corso in 2 giornate di allenamento è in grado di fornire con estrema efficacia. A conclusione mi è sembrato “quasi magico” constatare la fruibilità di quanto appreso e vedere come ognuna delle partecipanti (in misura soggettiva) sia riuscita a reagire in maniera positiva, contrastando il molestatore e colpendo “con potenza” e in modo efficace, così da garantirsi il necessario allontanamento. ll corso oltre ai punti di forza sopra elencati ha le proprietà di: • permettere di conoscere qualità personali che si pensa di non possedere • sviluppare le potenzialità fisiche ed emozionali • migliorare le capacità di osservazione e valutazione • migliorare l’autostima • prendere confidenza con se stessi • riuscire ad agire in situazione di stress • superamento dello stato mentale secondo cui la donna aggredita è sempre vittima perché “debole”.

Antonella Spensatello
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

“Libere di scegliere”

La scelta di frequentare questo corso di difesa personale, nasce dal rifiuto di essere vittima, ricercando la consapevolezza necessaria per riconoscere e accogliere anche ciò che di brutto può capitare intorno a noi e capire che tutte le donne hanno il diritto e il dovere di difendersi da una possibile aggressione e da ogni tipo di violenza. L’importante è non dubitare mai della nostra forza fisica e psichica. Personalmente penso che questa sia la cosa più difficile. E’ importante capire che siamo “libere di scegliere” anche se molte volte le donne sono messe in condizione che non possono decidere della propria vita, ecco l’importanza di sapere l’esistenza dei vari centri, che aiutano le donne a uscire dalla violenza, così come la sensibilizzazione diventa uno strumento efficace per combatterla. Il mio percorso di rinascita, inizia nel 2007, quando ho deciso di iniziare un processo terapeutico per diventare una donna che ama abbastanza se stessa da non volere più soffrire, per aver amato troppo una persona da soffrirne. Mi sono così rivolta a una Cooperativa Sociale Cerchi d’Acqua O.N.L.U.S, che mi ha aiutato a ritrovare la mia strada. Il primo passo, che poi è il più difficile da mettere in pratica, è imparare a dire ciò che si sente veramente, anche se a volte può costare fatica e sofferenza, soprattutto se si è abituati, a essere troppo accondiscendenti, facendoti peso di responsabilità che non sono tue. Imparare a dire No, diventa un esercizio quotidiano, a volte ci si riesce altre volte meno, ma l’importante è crederci, volersi bene non vuol dire essere egoisti, ma imparare a farci rispettare, ma per pretendere il rispetto dagli altri dobbiamo prima farlo noi. E’ il primo dovere che ognuna di noi ha verso se stessa. In passato mi è capitato di accettare una situazione sentimentale che ha messo a repentaglio il mio benessere emotivo e la mia sicurezza. Ho calpestato e annullato me stessa accettando una situazione che non condividevo pienamente, per paura di essere abbandonata, per paura ad accettare la mia malattia: necrosi alla testa femorale, paura di sottopormi all’intervento e infine per riuscire ad avere finalmente accanto il mio compagno e controllare la situazione, perché faceva uso di cocaina. In quel periodo avevo la presunzione di riuscire a dominare tutto, mentre in realtà si avvicinava il giorno della disfatta. Sono diventata lo zerbino del mio compagno, la sua complice, e la droga, che come sappiamo non risparmia nessuno aveva preso il sopravvento. Spesse volte mi sono trovata a fronteggiare situazioni spiacevoli, ma ero sempre pronta a trovare una giustificazione per ogni cosa. Con il passare del tempo la situazione è diventata insopportabile e nel momento in cui ho iniziato a non volere più accettare questa condizione, perché mi rendevo conto che, era un rapporto malato, sia per me che per lui, si è innescata la violenza. Fino a quando non l’ho mandato via di casa, denunciandolo più volte, anche perché aveva iniziato a perseguitarmi, allora (anno 2006) lo stalking non era ancora considerato reato. Questa cosa mi ha segnato profondamente ed è proprio da qui che è iniziata la mia rinascita, trovando il coraggio di ricominciare e andare avanti, quindi la decisione di farmi operare, riscoprendo finalmente la gioia di vivere e di essere Donna. Sono tre anni che mi sto prendendo cura di me; è un lavoro che richiede tempo e pazienza, ma siamo noi i responsabili della nostra vita e spetta solo a noi decidere che tipo di persone diventare. Spero che la mia esperienza possa essere di aiuto, il mio pensiero è rivolto a tutte quelle donne che si trovano ancora in difficoltà e a quelle che stanno combattendo per la libertà e per la vita.

Raffaela
Corso Difsa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Utile: Più Sicura e Sempre Pronta!

Ho frequentato il corso antiaggressione “Difesa Donna” e l’ho trovato molto utile, sia dal lato della prevenzione, sia dal lato della difesa personale. Dal punto di vista fisico il corso è utile anche per chi non viene da esperienze sportive precedenti e non può contare sulla forza fisica. Consente di apprendere e automatizzare gesti semplici ma efficaci. Il corso ha anche un effetto sulla propria autostima, perché ci si sente più sicure e capaci di reagire. Insegna a sviluppare un comportamento, attraverso la prevenzione e la difesa verbale, che consenta di evitare il più possibile lo scontro fisico. Per la mia esperienza l’ho trovato molto utile e lo consiglio.

Marina
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Più Forte e più Sicura!

“E’ un corso semplice, immediato e alla portata di tutti. Ma è dal punto di vista psicologico che mi ha colpito maggiormente. Spero di non dovermi mai trovare nella situazione di dover mettere in pratica quello che ho imparato, ma sapere di avere la possibilità di difendermi, o almeno di provare a difendermi, mi dà una sicurezza e una forza che penso mi rimarranno per sempre.”

Alessandra Dettori
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Corso Semplice ma per me Indispensabile

Ho partecipato al corso di Difesa Donna per semplice curiosità, ignara di ciò che andavo effettivamente ad affrontare. L’impatto iniziale è stato un po’ destabilizzante, soprattutto per la mia personale insicurezza: affrontare situazioni e stati d’animo a me sconosciuti non è stato facile. Il corso mi ha colpito positivamente per il suo essere semplice ed essenziale nei contenuti e immediato nell’applicazione pratica, assolutamente positivo sotto il profilo psicologico; rende consapevoli delle proprie possibilità e capacità infondendo sicurezza e forza d’animo rispetto a situazioni che ovviamente spero di non dover mai affrontare. Grazie

Eleonora
Corso Difesa Donna diretto dall’Istruttore Giovanni Battista Adorna, Sassari

Ora sono più Consapevole

Una mia amica mi aveva parlato del corso Difesa Donna, ho subito pensato che fosse una buona idea frequentarlo, ma ogni volta rimandavo l’iscrizione, pensando che ci sarebbe stato tempo in futuro…Poi un giorno ho visto che gli organizzatori avevano pianificato una data in più, date le molte richieste ed ho pensato: – Perché no, proviamo! – Avevo già fatto in passato corsi di antiaggressione, ma, fin dal primo giorno, ho realizzato che questo era un corso diverso, un corso in cui ci si mette realmente alla prova, un corso in cui si prova la paura di essere aggrediti . Gli esercizi sono stati molto importanti, praticandoli ho iniziato a capire che non bisogna dare niente per scontato, che, anche se non vengono insegnati movimenti particolarmente difficili, se non c’è la determinazione e la reale voglia di allontanare il nostro aggressore non serve a niente. Gli istruttori sono stati tutti bravissimi e molto pazienti, non ci hanno fatto sconti perché un ipotetico aggressore non te ne farà mai…già solo facendo gli esercizi mi rendevo conto che la cosa più importante era usare tutta la mia determinazione, forza ed anche paura per allontanare da me “l’aggressore”. Il momento più intenso è stato quando sono iniziate le simulazioni, che spaventano tutte, ma che ti permettono di capire veramente cosa significhi aver paura e cercare in tutti i modi di scappare via…ho sempre pensato che se qualcuno mi avesse mai aggredito io mi sarei paralizzata dalla paura, invece non è stato così, in tutte le esercitazioni, anche se alla fine mi tremavano le gambe dalla paura non mi sono mai paralizzat, ho sempre lottato per svincolarmi, per allontanare, per difendermi dal mio aggressore…devo dire che, anche se avevo il battito del cuore a mille, la soddisfazione di aver detto NO e di essere riuscita a liberarmi è sempre stata tanta…per me ha significato tanto, dopo il corso mi sono sentita e mi sento tuttora più consapevole, non mi sento invincibile, spero di non dover mai mettere in pratica quello che ho imparato, non ho paura della mia ombra, come qualcuno, dopo aver raccontato del corso, mi ha chiesto…mi sento semplicemente più consapevole che non viviamo nel mondo delle favole, che bisogna stare attenti, che, per quanto possibile, bisogna evitare situazioni di rischio e pericolo, che la paura può essere una grande alleata e che il nostro istinto non sbaglia mai. Ho capito che, anche se apparentemente non ho motivi per aver paura, se ce l’ho, è un segnale che va ascoltato, potrebbe esserci un pericolo, devo quindi essere vigile Ho imparato inoltre che, per quanto possibile, la cosa più importante è non farsi prendere alla sprovvista… Grazie di cuore a tutte le persone meravigliose che con tanta passione e pazienza mi hanno permesso di essere più consapevole, quest’inverno sono pronta per il corso avanzato perché ho ancora tante cose da imparare. Grazie di tutto!

Sonia
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Un consiglio a tutte le donne

Volevo dare il mio contributo alle testimonianze delle allieve Difesa Donna, soprattutto a fronte dell’atteggiamento di perplessità che alcune mie amiche hanno tenuto quando ho raccontato loro che avrei frequentato un corso di Antiaggressione femminile. A quelle donne che pensano che un corso di questo tipo sia inutile non so rispondere con assoluta certezza, perché fortunatamente non ho avuto modo (e spero di non averne mai) di mettere in pratica quanto imparato, posso solo dire che questa esperienza mi ha un po’ cambiata, la consapevolezza che un’aggressione può capitare ad ogni donna nelle più disparate situazioni, forse la possedevo già (motivo per il quale ho scelto autonomamente di seguire il corso), la consapevolezza però di avere delle potenziali armi/tecniche da mettere in atto per cercare di tornare a casa con il minor danno possibile…questo l’ho imparato durante gli incontri di Difesa Donna, grazie all’esperienza e alla professionalità degli istruttori. E’ vero quello che ci diceva Deborah (il nostro angelo custode), non è un corso divertente o piacevole, ma è un corso che io sento di consigliare a tutte le donne.

Paola Pro
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

“Sempre a testa alta!”

Ciao, sono Barbara, ho partecipato al corso Difesa Donna Full Immersion. Era già diverso tempo che volevo fare qualcosa del genere, così ho deciso e ho girato la proposta a due amiche. Sono stati due fine settimana molto intensi e duri, i dolori e i “morelli” si sono sentiti per quasi tutta la settimana, ma sono molto contenta e soddisfatta d’averlo fatto. Devo fare i complimenti a Deborah per la pazienza, la determinazione e la grinta che ha e che mi ha trasmesso. Mi sono trovata molto bene con gli istruttori: Donatello, Francesco, Luca, Marco, Alvaro. Il momento “più brutto” per me è stato quando, sdraiata per terra, mi sono trovata sul bacino uno degli istruttori. In quel momento non vedevo più Francesco, Luca o altro… era un aggressore…il cuore a momenti mi scoppiava, ho provato una sensazione bruttissima…uno “sconosciuto” sopra di me…e mi sono detta: “e ora cosa faccio??? Chi lo sposta da me???. In quel momento ti rendi conto di tante cose… Anche se leggiamo articoli, ascoltiamo i racconti e il “sentito dire”, vi assicuro che non ci se rende conto di cosa si prova a esserne coinvolti, bisogna provarlo dal vivo. Durante le simulazioni la tensione e il nervosismo sono saliti alle stelle. – DOBBIAMO venire fuori dalla situazione drammatica! – è ciò che Roberto, Deborah e tutto lo staff ci hanno detto fin dall’inizio. Dal nostro cervello deve partire il primo impulso di volerne uscire!!! E’ vero, anche in una frazione di secondo il “nostro angelo custode, la nostra coscienza” ci deve far scattare immediatamente una molla e la forza di reagire e COLPIRE!!! Non è facile, mai! Ma questi ragazzi mi hanno ridato anche la forza di guardare negli occhi le persone che mi stanno venendo di fronte, cosa che avevo perso dopo le aggressioni e violenze sentite in giro… Scusate se mi sono dilungata un po’, ma poche parole non bastano… Grazie ancora!

Barbara
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Consapevole di potermi difendere

Anzitutto era un po’ di tempo che cercavo un corso di questo genere, lavorando a Milano e facendo degli orari un po’ assurdi, volevo sentirmi piu’ sicura di me, nei posti che frequento; dalla metropolitana, al parcheggio, alla quotidianità in genere. E finalmente nella palestra di Bresso, che frequento, c’è stato un Seminario Difesa Donna tenuto da Alvaro e Marco. Il seminario mi ha subito confermato che finalmente avevo trovato cio’ che cercavo. Il corso è stato intenso e impegnativo, ci ho messo il cuore e la determinazione, perchè stavo facendo qualcosa per me stessa, per la mia sicurezza; e purtroppo con quello che si sente in giro mi sono sentita di mettermi al “riparo”, in primis per me, poi pensando alla mia famiglia e a mio marito, che mi ha appoggiato sin dall’inizio, e ora si trova ad avere qualche dolorino perchè lo uso come “molestatore” :-))) Domenica, al termine del corso, con qualche dolorino e livido qua e la, mi sono sentita carica, determinata, sicura; certa di sapere come prevenire le situazioni e, in tal caso, come affrontarle. Come giustamente ci avete insegnato, avere la CONSAPEVOLEZZA di poterci difendere, il NON ESSERE VITTIME O FACILI PREDE e è alla base di ciò che insegna il corso. Penso che tutte quante, dopo aver vissuto delle “reali” simulazioni, non vorremmo mai arrivare ad uno scontro fisico, penso che tutte le donne vogliano prevenire la violenza facendola morire sul nascere, usando quella determinazione e voce che contraddistingue le donne. Nel mio caso spero di non dover mai raccontare uno spiacevole inconveniente, ma sarà anche il mio sguardo deciso a far spaventare l’eventuale aggressore. Custodisco gelosamente questo corso e penso già a fare l’avanzato e perchè no, se fosse possibile avere l’occasione di ripassare nel corso istruttori cio’ che ci è stato insegnato con tanta grinta e cura. Oggi mi sento piu’ libera dall’insicurezza che prima del corso potevo avere. Ringrazio di vero cuore tutti gli istruttori, che ci hanno dato del filo da torcere e Deborah che per noi donne è un vero esempio da seguire. Concludendo non posso far altro che consigliare a tutte le donne di qualsiasi età di partecipare ai corsi DIFESA DONNA perchè ci rendono piu’ forti dentro, e il pensare che non succederà mai o che una donna si sappia già difendere naturalmente, non è solo segno di falsa consapevolezza, ma sinonimo di codardia, di non volersi mettere in gioco. Quindi, un incoraggiamento a tutte le donne nel frequentare il corso Difesa Donna, per guardare la realtà con occhi piu’ sereni e meno spaventati. Un grazie di cuore a tutta la BONO ACADEMY. Un abbraccio.

Elena Bodini
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

“Dietro le quinte” di un corso di autodifesa.

‹‹Colpisci qui! Più forte, più forte, con tutto il corpo›› – dietro il colpitore il viso angelico e rassicurante di Marco cerca di convincermi. Vorrei dirgli: ‹‹Nella mia vita ho studiato solo danza classica e le braccia mi servivano per fare pirouette e arabesque!››, ma mi convince e, un colpo dopo l’altro, sento che anch’io posso farcela! ‹‹Forza buttami giù!›› – Alvaro, seduto sulla mia pancia, con infinita pazienza e serietà mi spiega per la centesima volta le mosse antistupro. Vorrei dirgli: ‹‹Ma se pesi un quintale? E poi … avere un estraneo sopra di me è un’esperienza paralizzante! La mente si svuota, per questo dimentico sempre tutto››, ma mi convince e, quando un amico in montagna decide di farmi cadere, metto in pratica la mossa tanto provata e in un attimo la situazione si ribalta e lui si ritrova a terra sotto di me, in mezzo alla neve! ‹‹Questa sera vi riscalderete facendo il gambero per tutta la palestra.›› – il sorriso di Donatello non ammette scuse: si fa così! Vorrei dirgli: ‹‹I gamberi mi piacciono solo con la salsa rosa! Sono mesi che non faccio ginnastica e poi a cosa servirà mai tutta questa fatica?››. Lo capisco dopo! ‹‹Oggi si fa la simulazione.››. I nostri istruttori si trasformano e adesso fanno veramente PAURA! ‹‹Pensa che se molli sei morta!›› – esclama Deborah, il nostro angelo biondo. Sempre in azione al nostro fianco e sempre pronta al consiglio come alla comprensione. Vorrei dirle: ‹‹Anticipi con le parole tutte le mie paure nelle diverse situazioni! E’ come se mi leggessi nella mente!››. La sua voce, come tutte le esperienze legate ad una forte emozione, resterà in me come un ricordo indelebile. Basta osservare gli occhi delle compagne per capire che si sentono come me. L’impatto emotivo è forte, fortissimo, il respiro manca, il cuore esplode, l’adrenalina sale e faccio cose che non avrei mai immaginato di riuscire a fare e poi, immediatamente, non ricordo più nulla. Vorrei dire : ‹‹Ma siete matti? Qui rischio di farmi male e poi che spavento!››. Invece la simulazione è la parte più importante del corso, quella che ti mette a confronto con la violenza, quella che ti fa sicuramente alzare la guardia e reagire. Reagire significa analizzare in una frazione di secondo cosa sta succedendo, che segnali ci dà l’aggressore, cosa è meglio fare: parlare, prendere tempo o colpire a più non posso sfruttando il momento giusto e poi scappare. Come mi hanno insegnato è l’atteggiamento mentale che, unito a qualche semplice tecnica, può salvarmi la vita. Vorrei dire: ‹‹ Grazie Deborah, Donatello, Alvaro e Marco per la professionalità, la serietà e il rispetto. L’attenzione che dedicate costantemente anche all’aspetto psicologico mi ha convinto che tra qualche anno posso portarvi le mie figlie. ›› Vorrei dire: ‹‹Grazie splendide compagne d’avventura, spero di ritrovarvi tutte nel corso avanzato››. Ed infine vorrei dire un “grazie speciale” a Fabrizio, mio marito, per le botte che ha preso durante l’allenamento a casa e quelle che continuerà a prendere per tenermi in forma! Antonella

Antonella
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Piu’ che un corso un percorso.

Una mia conoscente l’anno scorso ha partecipato a un corso Difesa Donna e me ne aveva parlato come di un’esperienza estremamente positiva, sia per il contenuto del corso che per gli insegnanti. Fidandomi del suo giudizio ho deciso di iscrivermi; ho spesso la necessità di muovermi da sola e per questa ragione ritenevo il corso utile. Le mie aspettative sono state soddisfatte oltre ogni previsione. A mio avviso più che di corso potremmo parlare di un percorso; la filosofia alla base di quest’ultimo è la consapevolezza. Consapevolezza che tutte le donne, con o senza mariti/compagni/fidanzati ecc, possono essere vittime di un’aggressione e al contempo consapevolezza che sta a noi donne non esserlo e che abbiamo in noi gli strumenti per non essere vittime. L’istruttrice e gli istruttori ci hanno guidato con esperienza, intelligenza, delicatezza e grande, grande rispetto alla conoscenza di questi mezzi che sono la capacità di osservare le persone che ci circondano, la difesa verbale (io per educazione, cultura e fattori legati alla mia crescita come donna non sapevo urlare e ho imparato a farlo con convinzione e forza!) e la difesa fisica. Non nascondo che affrontare questo percorso non sia stato facile, sia per gli argomenti trattati che per le prove a cui si è sottoposti (le simulazioni di aggressione mi hanno messo molto, molto in difficoltà) A corso ultimato però mi sono sentita più sicura e più “ricca” perché ora ho una nuova consapevolezza di quali siano le situazioni rischiose per una donna. Farò tutto ciò che è in mio potere per evitarle ( gli istruttori non hanno mai smesso di dirci che la prevenzione può salvarci la vita) ma so anche che IO ho le risorse per reagire ad un aggressore. Grazie di tutto! Sabrina

Sabrina
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Controlla le tue paure grazie al nostro corso.

Penso che il corso Difesa Donna sia un’importante opportunità che tutte le donne dovrebbero avere. E’ la possibilità di fare qualcosa in più per se stesse considerando ciò che così troppo spesso apprendiamo dai media. E’ un corso che indubbiamente simula situazioni per niente gradevoli, ma che si possono affrontare grazie a istruttori pazienti che per fortuna hanno deciso di stare dalla parte delle donne. Penso che l’intento del corso non sia solo quello di farci reagire fisicamente, ma soprattutto mentalmente, perché il nostro “NO!” deve arrivare forte e chiaro all’eventuale aggressore. Purtroppo il motivo principale per cui ho frequentato il corso è la paura. La paura attanagliante di essere la prossima vittima. Questo è stato uno dei punti focalizzati durante l’incontro “più consapevole” e ribadito nella prima lezione. Nonostante ciò ero già ben consapevole della cosa, l’incontro non ha fatto altro che confermare quanto già pensavo, quindi la decisione di iscrivermi non è stata difficile. Volevo conquistarmi anche solo mezza possibilità di poter affrontare certe situazioni con una speranza in più di tornare a casa con le mie gambe. Già una volta mi è andata bene e non credo che la fortuna possa stare sempre dalla mia parte. In ogni caso ho ancora paura e quindi perché non frequentare anche il corso avanzato? Il corso mi ha dato delle “soluzioni” che mi auguro di non dover mai mettere in pratica, ma se dovesse capitare spero di riuscire ad usarle bene. La cosa inaspettata è stato scoprire che il corso ha funzionato anche come una vera e propria “terapia”: non ho ancora capito neanche io, ma da quando l’ho frequentato, il ricordo del brutto episodio capitatomi diventa sempre più raro. Le volte che mi torna in mente non mi spaventa più come prima, non provo più l’angoscia nel pensare a cosa sarebbe potuto succedere di veramente grave e a cosa avrei potuto fare per evitarlo. Ovviamente per me questo è già un bel risultato. Una volta terminato anche il corso avanzato mi ritroverò ancora con la paura che mia ha spinta ad iscrivermi. Ho capito però che insieme all’istinto, può essere un’ottima alleata, sia in momenti in cui è bene prevenire, evitando luoghi e situazioni a rischio, sia nel momento dell’aggressione, dato che potrebbe aumentare l’adrenalina dando quindi una marcia in più. Insomma , non termino il corso convinta di essere invincibile e senza paura, ma credo di essermi guadagnata almeno una chance in più rispetto a prima, e questo lo devo alle tecniche apprese, ma anche grazie al lavoro che gli istruttori hanno fatto per farci capire che non dobbiamo considerarci vittime noi per prime. Vorrei che questo lo potesse capire anche chi mi dice che iscrivermi è stato un’inutile spreco di tempo e di soldi…

Paola
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Prevenire è meglio che curare!

Ho trovato il corso Difesa Donna molto ben organizzato e con un Team di alta professionalità. Azioni e reazioni assolutamente realistiche sono necessarie nel mondo in cui viviamo oggi. Niente false speranze o esagerazioni ma una chance in più per potersi difendere. Avevo già sentito parlare del corso Difesa Donna da una mia amica, ma la spinta finale a volermi iscrivere mi è arrivata da un’episodio capitatomi in un locale dove sono stata stretta al muro da un individuo. L’episodio fortunatamente si è concluso senza problemi ma mi ha dato modo di riflettere sul fatto che come donna, oggi come oggi, è molto facile trovarsi in situazioni dove comunque nessuno può o vuole venire in tuo aiuto. Meglio quindi cercare d’imparare a difendersi da sole. Il corso avanzato è un modo per sentirsi meglio preparati, avere un qualcosa in più, e a questo punto posso dire che meglio si è preparati e più aumentano le possibilità di salvarsi in caso di aggressione. Grazie a questo corso ho qualche nozione materiale in più per cercare di salvarmi in caso di aggressione. Mentre dal punto di vista psicologico ed emotivo sento di avere più determinazione a dire “NO!” in caso di violenza. Credo che tutte le donne dovrebbero essere a conoscenza di corsi di questo genere, sapere come funzionano e poter scegliere di farli. Personalmente come mamma di una bambina farò di tutto affinchè anche lei, quando arriverà il momento, segua un corso che le dia materialmente oltre che psicologicamente le nozioni che ho appreso da voi. Ritengo inoltre che questo corso meriterebbe molta più attenzione da parte dei MEDIA; molto meglio cercare di prevenire che curare poi.

Simona Grassi
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Impara ad avere una maggiore predisposizione mentale al fattore rischio.

Credo che il corso Difesa Donna sia utile per noi donne, in quanto più passa il tempo e più aumentano i pericoli e i reati contro le donne. Le motivazioni che mi hanno spinta a frequentare il CORSO BASE Difesa Donna sono state la curiosità e soprattutto la volontà di fare qualcosa di veramente utile ed intelligente per me, il mio benessere e la mia sicurezza fisica. Il corso avanzato invece lo sto frequentando per avere un’arma psicologica e fisica in più, inoltre funge anche un po’ da ripasso del corso base. Questo corso serve per acquisire anche una maggior consapevolezza rispetto ad oggetti occasionali da utilizzzare come armi. Il corso Difesa Donna mi ha permesso di acquistare una maggiore predisposizione mentale al fattore rischio e quindi all’utilizzo di alcune strategie e cautele psicologiche, da attuare quando si va in giro (o si resta in casa). Inoltre mi ha permesso d’interiorizzare alcune tecniche e movimenti fisici (che prima ignoravo totalmente) indispensabili nella difesa fisica contro l’aggressore. Dato che fatico a ricordare alcune tecniche ma penso che sotto stress e adrenalina sia anche l’istinto e la voglia di tornare a casa a suggerirti i movimenti, proporrei delle videocassette dove poter ripassare visivamente i movimenti spiegati durante il corso. Un saluto a tutti e grazie per la vostra idea, pazienza e professionalità.

G.M.
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Acquisisci la consapevolezza delle tue capacità.

Il corso Difesa Donna è un metodo di difesa che dà consapevolezza e permette alla donna di sentirsi più sicura di sé e di conoscere dei nuovi strumenti di difesa. Quando crescerà vorrò senz’altro che mia figlia faccia il corso e acquisisca più sicurezza nelle sue capacità di difesa e reazione. Prima di seguire il corso sentivo la necessità di avere degli strumenti per difendermi e, soprattutto di sentirmi psicologicamente più sicura nell’affrontare eventuali situazioni di pericolo. Consiglio a tutte le donne di tutelarsi con il corso Difesa Donna, è un’esperienza che dovrebbero vivere tutte e credo che queste tecniche debbano essere addirittura materia di studio nelle scuole per tutte le ragazze. Il Full Immersion da la possibilità di seguire il corso in breve tempo, acquisendone tutte le informazioni necessarie. Consiglierei agli istruttori di effettuare periodicamente dei corsi di ripasso.

Roberta Ferrari
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Mai abbassare la guardia!

Secondo me il metodo Difesa Donna è un ottimo mezzo per affrontare un importante problema di attualità: LA VIOLENZA. È stupido pensare di risolvere e far fronte alla questione senza guardarla a viso aperto e senza parlarne. Quasi come se fosse un tabù. Non si può negare che il luogo comune sia quello di pensare al fatto che una donna in certe situazioni sia inerme, che quello che si può fare sia davvero poco, che riuscire ad uscirne sia davvero impossibile (o quasi). A mio parere il corso fornisce un vero bagaglio di supporto non soltanto legato alle tecniche di difesa fisica, ma soprattutto correlato alla consapevolezza che qualcosa SI PUO’ E SI DEVE FARE. Dopo aver seguito il corso base, non mi sono mai posta la domanda: “Vado o non vado a seguire il Corso Avanzato?”. Appena ho saputo della sua esistenza ho deciso di seguirlo perché l’ho percepito come il naturale proseguimento di una preparazione autodifensiva e di una crescente consapevolezza anche in merito a situazioni più complesse. Ricordo ancora il forte impatto soprattutto psicologico del corso base, un’esperianza senz’altro molto utile per capire la serietà e l’importanza dell’argomento trattato. Ho innanzitutto imparato quali sono le modalità di prevenzione da considerare come compagne nella vita quotidiana e da allora cerco di applicarle senza dimenticarmene mai. Allo stesso tempo sono consapevole di aver appreso degli strumenti che potranno essermi d’aiuto in situazioni di pericolo e, cosa più importante, so che qualsiasi cosa accada posso fare qualcosa per difendermi. Dopo aver seguito il corso base, ho purtroppo vissuto un’esperienza nella quale ho dovuto applicare delle tecniche di difesa imparate nel corso. Il tutto è accaduto durante una festa aziendale, uno di quei momenti in cui non si può negare che il livello di guardia si abbassi notevolmente, perché inconsciamente ci sentiamo in una situazione sicura, quasi familiare. È proprio quando accadono questo tipo di eventi che ci si rende conto che alcuni tipi di situazioni pericolose NON POSSONO CAPITARE SOLO AGLI ALTRI ed è proprio questa non consapevolezza la nostra vera nemica. Consiglio vivamente di seguire i corsi Difesa Donna affinchè l’approccio mentale che viene insegnato sia di vostro aiuto nonché un’arma in più che possiate usare per difendervi.

B.P.
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Chiuderti in te stessa non è l’atteggiamento giusto.

Il corso Difesa Donna è un ottimo corso realizzato da professionisti che adattano tecniche derivanti dalle arti marziali, nello specifico per la difesa fisica della donna. E’ basilare distinguere situazioni ed eventi così da poter gestire le proprie emozioni al fine di difendersi e proteggersi: diritto inviolabile di ogni donna. Il corso è strutturato per gradi ed il concetto principale che vuole lasciare è la reazione per prevenire e contrastare eventuali drammi chei noi donne possiamo malauguratamente incrociare sul nostro cammino. E’ pur vero che comportamenti adeguati e precauzioni adottate riducono i rischi, ma è altrettanto vero che dobbiamo poter essere pronte a difenderci ed ad agire in maniera corretta. In tal modo abbiamo la possibilità di salvarci da situazioni orribili quali stupro, morte…la vita è una sola e vale la pena di viverla al meglio e di sentirci meglio in ogni contesto. Personalmente ho deciso di frequentare il corso base perché avevo notato che la paura mi aveva costretta a chiudermi in me stessa al punto di temere talvolta giustamente, talvolta esageratamente situazioni che si presentavano nel mio quotidiano. Uscire da sola era diventato motivo di angoscia per me, tanto che cercavo d’ imbruttirmi e camuffarmi in modo da non essere notata o importunata. Un senso di rivolta e rabbia è nato in me ed ho deciso di reagire frequentando il corso. Nessuno ha il diritto di ledere diritti inviolabili per la dignità della persona umana. L’essere costretta a non poter più passeggiare serena, a presentarmi a colloqui di lavoro, uscire con un’amica, parcheggiare l’auto, dipendere da ragazzo/genitori/amici…normali situazioni per ognuno di noi mi conducevano a sentirmi fragile e vulnerabile. I continui commenti ed occhiate agghiaccianti per la strada non mi facevano sentire al sicuro nemmeno in una folla di persone, soprattutto in una società come la nostra, dove l’indifferenza regna sovrana. Ho deciso invece di frequentare il corso avanzato per sentirmi ancora più sicura. Mi è capitato spesso di venire investita da provocazioni e frasi volgari da parte di soggetti facenti parte di un gruppo. Mi sono sempre chiesta come poter reagire in caso di attacco scellerato e violento di tali individui. Imprevisti della vita possono incorrere sul mio cammino, e preferisco essere pronta per valutare, aggirare l’ostacolo ed in casi estremamente gravi attaccare per pura difesa personale, semplicemente per soffrire il meno possibile se non addirittura per salvarmi la vita. Ora mi sento più forte a livello emotivo e meno insicura dal punto di vista della difesa fisica. Colgo l’occasione per ringraziare per la professionalità, serietà ed umanità con la quale è stato svolto il corso. Grazie ancora.

Daniela
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Mai dire mai!

Il motivo per il quale ho deciso di partecipare al corso Difesa Donna è stato uno dei più banali: accompagnare mia sorella. Non avevo grandi aspettative perché ero convinta che fosse impensabile riuscire a difendersi senza la forza fisica e la tecnica. L’idea di dover gridare in mezzo ad una palestra “ STAI LONTANO ” mi faceva sorridere e mi creava un po’ di imbarazzo. Poi, durante il discorso di presentazione, mi sono resa conto che gli esempi portati dal Maestro facevano parte della vita di tutti i giorni: il trovarsi a dover prendere un treno in una stazione deserta, essere sola in un parcheggio, avere la sensazione di essere seguita… ed ho iniziato a pensare seriamente che forse era il caso di ascoltare quei suggerimenti. Non si sa mai nella vita… Le lezioni che ho imparato sono state tante: ho capito che anche se non hai muscoli da culturista puoi comunque difenderti, ho imparato che quando sei in una situazione in cui non ti senti a tuo agio, il fatto di gridare contro la persona che ti sta davanti non è motivo di imbarazzo, ma uno strumento per darti la carica, ho provato che anche senza tecnica riesci a divincolarti dalla presa di un uomo. Arrivati al momento delle simulazioni, l’imbarazzo si è fatto risentire. E’ un momento in cui devi provare che hai effettivamente capito quello che ti hanno insegnato, un momento in cui sei sola con l’aggressore (perché davvero non riesci più a vederlo come il tuo istruttore) e dove alla fine solo se sei davvero determinata riesci ad uscirne da vincitrice! Sono stati due fine settimana di fatica, lividi e bruciore ai muscoli, ma mi hanno insegnato che non bisogna mai dire mai nella vita: quello che ti può sembrare inutile e banale può rivelarsi un’occasione per metterti alla prova e dimostrare a te stessa che forse hai una marcia in più che non pensavi di avere. Adesso quando sono in giro sola metto in pratica gli insegnamenti ricevuti e cerco il più possibile di avere un’idea chiara di quello che mi sta intorno. Grazie.

Linda
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Un consiglio a tutte le donne

Il corso Difesa Donna è un’esperienza utile, coinvolgente, stimolante e anche divertente. Lo consiglio veramente a tutte le donne. Ho deciso di frequentare un corso di antiaggressione in seguito ad un paio di esperienze spiacevoli (tentativo di scippo, aggressione verbale) che mi hanno lasciato un senso di vulnerabilità quando sono in giro da sola. Navigando in internet casualmente ho trovato questo corso e ho deciso di provare. Farlo mi ha fatto sentire più forte e coraggiosa. Alcune mosse sono facilmente utilizzabili e penso che rimarranno nel tempo, altre meno immediate, probabilmente poi si dimenticheranno. Spero vivamente di non dover MAI mettere in pratica quello che ho imparato al corso. Il successo del corso Difesa Donna è dovuto soprattutto alla simpatia e disponibilità dello staff.

Nicoletta
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Mente e corpo ecco la chiave del successo del corso

Penso che il corso Difesa Donna sia stato molto utile ed interessante perché non è stato solo apprendimento di tecniche di difesa, ma mi ha lasciato anche tanti insegnamenti e spunti di tipo psicologico altrettanto importanti soprattutto visti i tempi che corrono. La motivazione che mi ha spinto a frequentare un corso di questo tipo è stato essenzialmente perché vivo sola e quando ho sentito parlare di questo corso da una mia amica ho deciso di provare. Dopo aver frequentato il corso base, in cui mi sono trovata benissimo sia per come è strutturato sia per la serietà delle persone che lo insegnano, ho deciso di proseguire con il livello avanzato per poter consolidare le cose apprese, ma anche per migliorarmi e riuscire ad affrontare situazioni di maggior pericolo o difficoltà. Il corso avanzato mi ha dato da un lato delle conferme riguardo alcuni atteggiamenti di “prevenzione del rischio” che già inconsciamente mettevo in atto. Dall’altro mi ha spronato a non essere un soggetto “passivo” in caso di aggressione, ma a cercare di reagire con tutte le mie forze e non farmi vincere dalla paura. In conclusione di questo mio percorso vorrei suggerire di organizzare periodicamente degli stage di ripasso, in modo da non perdere completamente tutto quello che si è imparato.

Soledad
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Un corso semplice e diretto: ecco quello che serve a noi donne!

Credo che il corso Difesa Donna è un corso completo perché invita a non ignorare l’intuizione e l’istinto, elementi significativi che permettono di non sottovalutare le situazioni e di non diventare facili vittime; invita a non accettare il fatto che la violenza da parte di un uomo possa, in alcuni casi, essere giustificata. Questo corso mi ha aiutato ad acquisire maggiore consapevolezza che chiunque possa diventare una vittima. Questa convinzione credo sia un lemento indispensabile per riconoscere quando si è in presenza di un pericolo. Chi pensa di esserne esente è meno portato a ridurre i rischi del pericolo stesso. Inoltre le tecniche che vengono insegnate ono efficaci e non necessitano di preparazione atletica. Da non dimenticare, tra le altre cose, la presenza di capaci e pazienti istruttori che permettono di imparare a rapportarsi con chi ha forza fisica maggiore. Ho deciso di frequentare questo corso per sentirmi più sicura in qualsiasi ora del giorno e della notte, visto che negli ultimi anni un notevole numero di donne ha subito violenza. Credo che sapersi difendere sia diventato doveroso. E’ un luogo comune pensare che i corsi difesa donna sianorivolti a persone deboli e insicure, ma è un errore. Non mi sono mai sentita né debole né insicura ed il corso mi è servito a mettermi in condizione di saper affrontare con meno riserve un’aggressione. La consapevolezza che di fronte a comportamenti violenti non dovrò rispettare nessuna regole e sarà mio dovere mettere in atto tutti i meccanismi che conosco per salvarmi. Nonostante la mia tecnica non sia delle migliori ed abbia messo a dura prova la pazienza dei miei istruttori sono certa che avrò più possibilità di difendermi in caso di pericolo. La preoccupazione delle donne per la loro sicurezza è speso oggetto di critiche o derisione da parte degli uomini. Si pensa che alcuni comportamenti possano verificarsi solo in luoghi lontani da noi e dalla nostra cultura, ma la quotidianità ci dice che non è così. Da qui nsce la necessità di frequentare un corso di difesa donna. A Milano ve ne sono parecchi, ma la maggior parte favorisce l’aspetto coreografico ed è questa la ragione per la quale non vi ho mai partecipato. In questa accademia ho finalmente trovato un corso in cui viene data importanza all’essenzialità e alla semplicità dei movimenti, rendendoli efficaci. La particolare attenzione degli istruttori a non ledere la sensibilità delle allieve durante le dimostrazioni e le simulazioni è veramente lodevole.

Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Consapevolezza che reagire si può

Il corso Difesa Donna per me è stato molto importante e assolutamente da consigliare a tutte le donne di ogni età sia per le tecniche che si imparano, sia per la consapevolezza che si arriva ad acquisire. La consapevolezza che ognuna di noi può e deve reagire con tutte le proprie forze. Un corso come questo aiuta a sviluppare una mentalità opposta all’idea comune “Se dovesse succedere a me mi bloccherei, mi paralizzerei per la paura”. Ho frequentato il corso base per imparare a difendermi perché non mi sentivo per nulla sicura nella mia città. Il corso avanzato è stata la logica continuazione per approfondire e non dimenticare quanto appreso. Ad oggi credo di aver sviluppato una mentalità determinata a difendermi e a “sopravvivere ad ogni circostanza”. Ne parlo spesso e volentieri con le mie amiche perché secondo me tutte noi dovremmo imparare tutto ciò che potrebbe rivelarsi utile per aiutare noi stesse. Sarebbe bello, ultimato il corso avanzato, avere la possibilità (2-3 volte l’anno) di ripassare le tecniche per non dimenticare.

Cristina
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Consapevolezza e prevenzione

Ho frequentato il corso di antiaggressione femminile perché tutti i giorni prendo la metropolitana e il treno e troppo spesso mi trovo da sola all’interno delle carrozze. E’ stato un corso molto interessante e coinvolgente, poiché oltre a fornirmi degli elementi e delle tecniche da poter utilizzare in caso di pericolo, mi ha dato la consapevolezza delle mie capacità fisiche per poter contrastare l’eventuale aggressione di un uomo. Mi sono resa conto che con qualche piccolo trucco, ma soprattutto con la forza di volontà si può contrastare e fermare anche un uomo forte, basta non subire e reagire con tutte le proprie forze. Inoltre mi ha insegnato a non sottovalutare nessun contesto, e ad essere sempre pronta a reagire, cercando sempre di prevenire situazioni di potenziale pericolo. Spero di poter frequentare al più presto anche il corso di livello avanzato, per completare e rafforzare ciò che ho imparato durante il corso base. Grazie a tutti per la professionalità!

Manuela
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Reazione al pericolo

Trovo che il corso Difesa Donna sia molto utile, soprattutto per le simulazioni, che aiutano ad abituarsi a reagire sotto pressione psicologica ed emotiva. Ho deciso di frequentarlo per proseguire nel percorso di conoscenza delle tecniche, e per scongiurare il più possibile le situazioni anche di estremo pericolo. Meglio conoscere, senza doverlo mai applicare, piuttosto che ignorare e trovarsi in una situazione che può diventare disperata anche a causa dell’inesperienza. Il corso Difesa Donna mi ha dato più forza interiore, spirito di reazione e ovviamente la consapevolezza di poter fronteggiare meglio di prima le possibili minacce della mia vita e della mia famiglia. Per chi come me non può contare sulla forza fisica, o sulla massa, deve poter imparare tecniche e tattiche per difendersi. Mi rendo conto che le simulazioni mi hanno aiutato e mi stanno aiutando a vincere l’effetto più dannoso della paura: il congelamento e l’incapacità di reazione.

Francesca
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Continuate così!

Ringrazio per gli insegnamenti, sono rimasta molto soddisfatta, ho trovato il corso molto interessante, strutturato bene nonostante sia un full immersion, chiaro, per nulla noioso, condotto con grande professionalità ed anche se un pò impegnativo (a livello fisico e vista la mia scarsa preparazione atletica!) sono riuscita comunque a lavorare bene nei due week end.

Sabrina

Corso Difesa Donna diretto dagli Istruttori Attilio Acquistapace e Daniela Bottini

Un’esperienza utile

grazie per quanto ci avete dato durante il corso: è stata un’esperienza veramente utile e sento di essermi portata a casa moltissime cose! Lo sto già consigliando ad amiche, anzi informatemi sulle prossime iniziative farò volentieri pubblicità e lo comunicherò a tutte le donne che conosco!

Valentina

Corso Difesa Donna diretto dagli Istruttori Attilio Acquistapace e Daniela Bottini

Un punto di riferimento

Ho lasciato passare qualche giorno, volevo lasciar sedimentare l’esperienza del corso di difesa…le mie sensazioni, sia a caldo che a freddo sono molto positive. E’ stata un’esperienza molto utile ed importante per me, cambia proprio la percezione di se stesse, ci si sente molto più sicure e a proprio agio. L’ho notato già nelle piccole cose quotidiane.. e anche se per me è ancora un cammino lungo… un primo passo l’ho fatto. Non mi piace troppo mettermi in gioco, ma in questo corso ho dovuto e voluto farlo. Sono molto fiera, e spero che capiti davvero l’occasione per continuare quello che abbiamo iniziato. Mi è piaciuta molto la vostra professionalità, e soprattutto la figura dell’istruttrice Daniela che è stata molto utile, un vero punto di riferimento. Mi è piaciuta molto la sua sicurezza e decisione, e trovo questo corso davvero utile per le donne, vorrei che sempre più donne avessero la consapevolezza di se stesse, e di quello che possono realmente fare.

Cristina

Corso Difesa Donna diretto dagli Istruttori Attilio Acquistapace e Daniela Bottini

Non mollare!

Per me il corso Difesa Donna è stato utile e istruttivo, sia dal punto di vista “tecnico” che dal punto di vista psicologico. Ti insegna a reagire e ad agire con fermezza, in ogni situazione. A “non mollare” pur di tornare a casa sana e salva in caso di aggressione. Ho voluto frequentare un corso di autodifesa, per poter essere più autonoma, indipendente e sicura quando sono per la strada da sola. Mi piacerebbe frequentare anche il corso avanzato. Il corso Difesa Donna mi ha dato maggiore sicurezza e prontezza nel reagire in caso di molestia. Mi ha insegnato determinati “colpi” da poter usare in caso di aggressione. Per me è stato un corso davvero formativo, perfetto, un corso di autodifesa ben costruito ed organizzato. Lo staff è altamente qualificato, in poche lezioni sono riusciti veramente ad insegnarmi cose che non avrei mai immaginato di poter fare. Complimenti agli insegnanti, al maestro della scuola e a tutti i ragazzi che hanno collaborato durante le lezioni.

Silvia

Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Libertà significa verità

Il percorso che ho iniziato alla Bono Academy nel corso di Antiaggressione femminile metodo Difesa Donna è nato a seguito di uno spiacevole episodio che ha visto coinvolti il mio ragazzo, i miei amici e la sottoscritta.

Mi riferisco a un ordinario sabato sera in pizzeria.

Ma ordinarietà era pura apparenza, infatti subito dopo aver consumato una buonissima pizza siamo usciti dal locale e ci siamo appropinquati verso la macchina.

Purtroppo proprio in quel frangente un gruppo di ragazzi in macchina è passato ed ha cominciato a seguirci: è stato un attimo, ma sembrava durasse un infinità.

Sono scesi dal loro veicolo ed armati si stavano avvicinando verso di noi con cattive intenzioni.

Io ho avuto un blocco emotivo: la paura aveva preso il sopravvento e la mia vita rischiava di esser marchiata per sempre!

Per fortuna avevo al mio fianco il mio angelo, cioè il mio ragazzo, che mi ha preso in braccio e mi ha portato tutta intera nel locale mentre i miei amici eran ormai scappati!

Ciò che vi ho raccontato mi è servito per affrontare un problema che riguarda la maggior parte del genere umano femminile: conoscere se stesse!

Dovremmo in ogni singolo momento della giornata guardare dentro di noi per scoprire dove si trovano i nostri particolari problemi e la causa della nostra ignoranza.

In ultima analisi vedrete che nel vostro processo di rivelazione, cioè quando vi troverete a osservare la vostra vita con gli occhi di un risvegliato, avrete acquisito un poco più di conoscenza di voi stesse sia in termini psichici che fisici.

Nel mio caso così è stato, sia grazie all’aiuto dei maestri della Bono Academy che mi hanno aiutato molto in questo cammino,la loro disponibilità è sempre stata infinita, sia grazie alle persone che più amo in questo mondo.

Questa mia storia è esemplificativa affinché tutte voi capiate quanto sia fondamentale lavorare sia fisicamente che mentalmente su voi stesse per non trovarvi mai in una situazione così spiacevole.

Quindi vorrei scrivervi alcuni miei consigli:

1- LIBERTA’ significa VERITA’.

Ogni tipo di conoscenza significa semplicemente auto consapevolezza: dovete cercare in voi la verità e sperimentare sempre ogni minimo dettaglio per voi stesse.

2- Lottate per abbattere ogni fattore limitante tra cui convenzioni sociali imposte, cultura, educazione, cioè tutto ciò che possa impedirvi di raggiungere la vostra auto coscienza.

3- Costringetevi sempre ad impegnarvi duramente durante le lezioni in palestra e cercate di applicare ciò che imparate nella vita di tutti giorni.

Infine ricordatevi sempre che affrontare un problema non significa angosciarsi, ma avvicinarsi sempre più alla LIBERTA’.

Serenella

Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Maggior consapevolezza

Certo, sarebbe improbabile non avere più il minimo timore uscendo di casa dopo aver frequentato un corso di antiaggressione, ma è altrettanto vero che si fa molta più attenzione a piccolezze a cui prima non si sarebbe data la giusta importanza. Tornando a casa dopo una serata con gli amici ora ho sempre in mano il cellulare con il numero della persona che mi ha appena riaccompagnato sul display. Forse sarò esagerata ma sono una della tante che quando si accorge di avere su di sè sguardi insistenti sulla metro si sposta ‘un po’ più in là’ o cambia vagone. Il corso Difesa Donna non insegna solo ciò che si deve mettere in atto in casi estremi contro un potenziale aggressore ma anche come affrontare una situazione di pericolo dal lato psicologico sebbene gestire le proprie emozioni sia un atto veramente complicato. Ovviamente è da sottolineare come le mosse insegnate siano efficaci anche su uomini di una certa prestanza fisica: io stessa sono magra e, senza offesa, Claudio non è un fuscello!!!

Silvia Vimercati

Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Accrescere l’autostima

In riferimento all’esperienza del corso Difesa Donna mi sento di sottolineare questi elementi qualificanti e caratterizzanti il corso (soprattutto se posto a confronto con i “soliti” organizzati sulla difesa personale):

– si rivolge ad una specifica problematica e l’affronta tenendo conto anche del punto di vista psicologico;

– indipendentemente dal punto di partenza di ognuna, in termini di conoscenza e di prestanza fisica, offre tecniche abbastanza agevoli ed efficaci;

– mediante la simulazione che tende ad esssere il più reale possibile, accresce l’autocoscienza dei propri punti di forza, anche in situazioni nelle quali sembrerebbe: “non avere possibilià  di scampo”;

– accresce l’autostima e questo fa  sempre bene!

Costanza
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Un corso specifico di difesa personale deve far parte del bagaglio culturale di una Donna

Lascio con piacere una testimonianza in merito alla mia partecipazione al Corso Difesa Donna.

Ritengo che al giorno d’oggi un corso specifico di difesa personale debba quasi bbligatoriamente far parte dell’istruzione di una donna, del suo bagaglio culturale.

Così come lo studiare le lingue, l’informatica, l’arte, la musica, le scienze, ecc. ci aiuta a destreggiarci nel mondo del lavoro e nella vita di tutti i giorni, l’autodifesa personale può aiutarci ad affrontare quello spazio di violenza che occupa il nostro quotidiano e che purtroppo ultimamente va sempre più espandendosi.

Erano anni che covavo il desiderio di frequentare un corso del genere e finalmente la Bono Academy mi ha dato l’opportunità di soddisfarlo. L’ho fatto ormai da “anziana” (sì, proprio nel senso dell’età – credo infatti di essere stata l’allieva più matura), ma è stata un’esperienza bellissima, molto valida sia a livello di preparazione che a livello umano. Ne sono uscita con una maggior consapevolezza dei pericoli che si corrono e di come prevenirli, ma soprattutto con la certezza di poterli affrontare con determinazione.

Affidatevi tranquillamente ai componenti di questo meraviglioso staff che vi saprà condurre con maestria – ognuno per la parte che gli compete – in questo entusiasmante… viaggio.

Gabriella
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Una forte dose di realismo

Mi sono avvicinata ai corsi Difesa Donna perché è il migliore modo per imparare a fronteggiare situazioni di forte stress emotivo, pur rimanendo nell’ambiente controllato e sicuro della palestra.

La frequenza di un corso tradizionale di arti marziali è sicuramente utile ma, al fine proprio della difesa femminile, è meglio iscriversi ad un corso mirato.

Sono rimasta positivamente colpita dalla “fortissima realisticità” del corso. E’ uno dei pochi corsi che affronta in pieno il “drammaticissimo” problema della difesa a terra.

Caterina
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Il diritto a difendersi

Approfitto di questa giornata simbolicamente dedicata alle donne per esprimere un mio pensiero sul corso “Difesa Donna”.
Cosa mi ha dato questo corso?
La consapevolezza dei mezzi, prima  psicologici e poi fisici, che abbiamo a disposizione per mettere in pratica il sacro diritto a non subire, che tutti dovremmo avere indistintamente (forti o deboli fisicamente): il diritto a difendersi.
Il corso ti da’ un senso di libertà, quella vera, dettata dalla possibilità di scegliere.
Lo consiglio a tutte.

Claudia L.
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Il corso Difesa Donna: una possibiltà

Vorrei esprimere cosa ha significato per me il corso Difesa Donna.
Per me questo corso rappresenta una possibilità.
La possibilità di imparare a dire NO, di imparare a difendermi e a lottare.
Fare il corso di antiaggressione significa imparare ad essere anche protagoniste e non solo spettatrici, vuol dire imparare a prendere il cosiddetto “toro” per le corna e non aspettare che ti faccia allo spiedo, vuol dire agire, per non essere più vittime di una cultura che ancora maschilista, fatica a riconoscere l’altra e l’altro come soggetti e usa troppo spesso come linguaggio quello della forza e della violenza.

All’inizio è stato difficile pronunciare quelle due parole: “STAI LONTANO” e poi “COLPIRE”; sono sempre stata contro la violenza e l’idea di attaccare anche solo per difendermi contrastava con la visione che avevo di me stessa e degli altri, nessuno mi ha mai insegnato e dato il permesso di farlo. Poi con il procedere di questa esperienza, le mie idee in proposito sono cambiate, e anche colpire è diventato più facile, anche se bisogna ricordare che colpire e difendersi comporta un serio dispendio di energie, fatica e talvolta anche il farsi male e andare a casa con i lividi. Ma in fondo prendere in mano la propria vita non significa proprio questo? Fare fatica, sudare, cadere, farsi anche i lividi per poi rialzarsi e ricominciare, e infine imparare a difendersi dai pericoli (di qualunque natura siano?).

Se qualcuno mi chiedesse se questo corso ti cambia la vita, risponderei che te la cambia nella misura in cui ti da la possibilità di imparare a guardarti con occhi diversi e a sperimentare una parte di te sconosciuta.

Un “mille grazie” va a Luca e Daniele che con la loro passione, determinazione, e instancabile impegno rendono tutto ciò possibile, permettendo non solo alle donne ma ad ogni soggetto più indifeso di tirare fuori la grinta e di affermare il proprio diritto a dire NO!

Debora
Corso Difesa Donna diretto dagli Istruttori Luca Pastori e Daniele Oldani, Magenta (MI)

La voglia e la capacità di potersi ribellare

Interessante, coinvolgente, “tira fuori” qualcosa che è silente dentro di te: la voglia e la capacità di potersi ribellare. Lo consiglio.

Francesca
Corso Difesa Donna Tiger Club, Gorizia

So difendermi, posso difendermi

Questo corso di antiaggressione femminile mi è servito molto per rendermi conto della mia forza, di ciò che sono in grado di fare. Ho capito che posso difendermi, che so difendermi e, volendo, posso colpire molto forte. Mi ha anche permesso di imparare nuove tecniche diverse dal sanda.

Giovanna
Corso Difesa Donna Tiger Club, Gorizia

Più attenta, piu’ tranquilla

Ho iniziato il corso di antiaggressione lo scorso ottobre e posso dire che in sole otto lezioni sono riuscita in parte a superare le insicurezze dovute al mio problema. Sono più tranquilla quando cammino per strada e sono consapevole pienamente del pericolo che corriamo uscendo di casa. Secondo me questo corso ha un’ottima validità se preso seriamente e lo consiglio a tutte le donne e ragazze.

Serena
Corso Difesa Donna Tiger Club, Gorizia

Una sfida personale

Felicissima di aver partecipato al Corso difesa Donna.
Penso che sia ottimamente strutturato per chi, come me, non ha alcuna esperienza/attitudine nelle attività sportive che prevedono il contatto fisico e lo scontro.
Ho sempre pensato che sarebbe stato importante frequentare un corso come questo. Poi la pigrizia e la paura mi hanno frenato nella ricerca. Ammetto quindi che la mia spinta è stata la mia amica Deborah, che ringrazio.
Ora credo che il corso sia un’esperienza importante per tutte le Donne. Penso anche che sia una sfida personale e un modo per rafforzare il proprio carattere. Ecco perché ho seguito anche il corso avanzato.
Ora ho la consapevolezza di non essere necessariamente una vittima, ma, all’occorrenza, posso reagire. Ho gli strumenti per farlo.

Katia
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

La violenza sulle donne, in un passato non troppo lontano, non ha mai avuto la definizione di “atto criminale”

E’ davvero ammirevole che qualcuno abbia pensato ad organizzare il Corso Difesa Donna, dato che la violenza sulle donne, in un passato non troppo lontano, non ha mai avuto la definizione di “atto criminale”.
L’ideatore del corso, l’istruttrice, con gli istruttori, hanno dimostrato serietà ed elevata professionalità con impegno personale, di tempo e di fatica fisica, eccezionale.
Mi ha spinto a frequentare il corso l’idea che sia inammissibile che una donna si trovi in balia del primo “balordo” che passa per strada, oppure, ancor peggio, di un compagno-marito che riveli lati del carattere inaspettatamente violenti. Frequentare anche il corso avanzato significa cercare di apprendere il più possibile delle nozioni messe a disposizione dai professionisti della arti marziali.
Grazie mille ancora.

Maria Cristina  
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

La volontà di dire “NO”

Trovo che il Corso Difesa Donna sia ben strutturato: tiene conto del vero obiettivo della difesa della donna. Un giro completo a 360° dove il filo rosso che unisce i vari argomenti è la consapevolezza. Gli argomenti sono trattati in maniera coerente e, soprattutto, concreta. Ottimo l’accento sulla volontà di dire “NO”, di non essere, e non voler essere, una vittima.
Ciò che mi ha spinto a frequentare questo corso sono state varie motivazioni personali (un tentato scippo, una tentata rapina per strada, evitati grazie all’utilizzo, allora inconsapevole, della paura). Ma ho scelto di farlo per combattere soprattutto il senso d’impotenza, un vero peso sul cuore.  Ho deciso di frequentare anche il corso avanzato poiché non penso si possa affrontare un discorso sulla difesa personale e limitarsi a dire “così basta”. Bisogna doverosamente analizzare ogni eventualità , in un’aggressione non si può dire “così basta, mi fermo qui”…
Il corso mi ha donato maggior consapevolezza e la certezza di poter trovare in me stessa maggior sicurezza, la volontà di poter reagire. Non sono più forte o più brava di prima, ma sono più fiduciosa di “poter far qualcosa”.

Rita 
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Cambiare percezione mentale

Il Corso Difesa Donna è utile soprattutto per cambiare percezione mentale e non andare in giro sprovveduta. Utilissima la spiegazione seguita da immediata esercitazione: dà l’idea di tutto quello che può succedere a una donna, anche se spesso, le donne stesse, non ne sono consapevoli.

L’impatto emotivo è forte.

Chiara Vimercati
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Nozioni semplici, ma d’impatto

E’ un corso ben strutturato che in pochi giorni riesce a fornire nozioni semplici, ma d’impatto.
Ciò che mi ha spinto a frequentarlo sono stati gli innumerevoli casi di cronaca recentemente accaduti, nonché la zona dove vivo. Mi sono iscritta anche al corso avanzato per completare le conoscenze del corso base e perché mi sono resa conto che, in una grande città, non sono rari i casi di aggressori armati o “in compagnia”.
Mi ha dato consapevolezza e un pizzico in più di sicurezza, che ritengo diretta conseguenza della prima.

Valentina
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Anch’io ce la potrei fare

Penso che ogni donna dovrebbe fare questo corso, almeno una volta nella vita.

E’ stata un’esprienza utilissima e davvero preziosa. Mi ha aiutato ad avere più fiducia in me stessa, ad acquisire la consapevolezza che “anch’io ce la potrei fare”.
Ho assistito al workshop “Più consapevole” (lezione introduttiva) e mi hanno subito conquistata la serietà degli insegnanti.
Ho frequentato il corso base, spinta dall’interesse per l’argomento, la coscienza che fosse un mio punto debole, la speranza di poter imparare qualcosa di utile. Ho preso parte anche al corso avanzato, per poter consolidare i buoni risultati del base e “fare ancor più mia” la mentalità difensiva.
Il metodo Difesa Donna mi ha dato maggior sicurezza in me stessa, maggior consapevolezza dei miei limiti, ma anche delle mie potenzialità. Mi ha ricordato che la violenza sulle donne purtroppo esiste (anche se spesso preferiamo non pensarci) e che quindi è meglio avere qualche strumento per sapersi difendere, anche se l’obiettivo più ambizioso di tutti è quello di riuscire a non trovarsi mai in condizioni di doverli usare.
Grazie a tutti voi! Continuate così!

Caterina  
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

Prevenzione, non paranoie

La mia scelta di fare un corso Difesa Donna nasce dalle tante notizie che continuavo a leggere sui giornali e dall’idea di potermi sentire più sicura quando ero fuori di casa, senza pormi alcun vincolo nel fare determinate cose o senza dover stare alla dipendenza degli altri, perchè avevo paura di tornare da sola a casa.
All’inizio la mia paura era comunque quella che un corso del genere avrebbe potuto amplificare le mie paranoie.
Dopo aver fatto un corso del genere, invece, tutto questo non si è verificato.
Al contrario, ho assunto maggiore sicurezza in me stessa ed ho iniziato ad “educare” i miei comportamenti.
Educare nel senso che ora esco e sono “semplicemente più attenta”. Osservo sempre, con molta attenzione, cosa sta capitando intorno a me: quando mi fermo a prendere qualcosa in borsa, quando devo  passare in una strada poco illuminata, sempre.
Mi sento più sicura dinnanzi ad apprezzamenti pesanti o a determinati comportamenti che assumono taluni soggetti che mi capita, talvolta, di incrociare per strada
Una sicurezza che inizio a manifestare già con lo sguardo e i gesti istintivi del mio corpo.
Ho scelto il corso Difesa Donna in Bono Academy, inzialmente, per come era  strutturato. Non avevo bisogno di un corso di arti marziali, ma di un corso che mi insegnasse a come reagire, se mi fossi trovata in una situazione spiacevole.
Come quando si decide di fare un acquisto importante, ho iniziato a fare delle ricerche dei corsi che mi si presentavano in giro. Abitando nel centro di Milano mi faceva più comodo un posto vicino casa, poi, invece, ho trovato il link del corso Difesa Donna della Bono Academy e, incuriosita, sono andata a sentire di cosa si trattasse. Subito mi sono resa conto della grande professionalità con cui questo argomento venisse da loro affrontato, per cui la mia scelta è ricaduta inevitabilmente sulla Bono Academy a Sesto San Giovanni.
Mai scelta migliore, perchè sono riuscita a raggiungere i miei obiettivi: prevenzione nella vita di tutti i giorni e sicurezza in me stessa.
Affrontare e discutere di un tema così importante per le donne con grande professionalità da parte degli istruttori  e di tutto lo staff della BA mi ha fatto capire ancor di più come sia importante questo tema e di come noi donne spesso lo mettiamo in secondo piano.
All’inizo ho avuto un pò di difficoltà: non è un corso di fitness..ma alla fine sono riuscita a trasformare la mia rabbia in sicurezza e consapevolezza. Era un atteggiamento che non riuscivo a manifestare, un senso di angoscia  e paura che sono riuscita a superare, sia con la mia forza di volontà, sia perchè ho potuto discutere di questo tema con delle persone che, con grande professionalità, mi hanno portato dinnanzi agli occhi la visione che un’aggressione, sarebbe potuta accadere nella realtà.
Oggi devo ringraziare le persone con cui ho fatto questo corso, perchè mi hanno permesso di essere più sicura, anche nella vita di tutti i giorni, anche nell’affrontare un colloquio, nel discutere durante una riunione di lavoro e, più in generale, in ogni situazione.
Come donna mi sento di dare un consiglio spassionato: la vita frenetica ci avvolge e continuiamo a correre dietro i mille impegni, ma vale veramente la pena di fermarsi e riflettere: 15 ore della propria vita per fare un corso di questo tipo ti permettono di migliorare il tuo stile di vita e rafforzare la propria personalità.
Tutti ci sentiamo forti ma spesso dinnanzi a situazioni spiacevoli ci rendiamo conto di quanto siamo piccoli… ed aver simulato uno spiacevole incontro ci permette di affrontarlo diversamente, ma ancor di più, ci permette di evitare di affrontarlo.

Antonella 
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

propria vita per fare un corso di questo tipo ti permettono di migliorare il tuo stile di vita e rafforzare la propria personalità.
Tutti ci sentiamo forti ma spesso dinnanzi a situazioni spiacevoli ci rendiamo conto di quanto siamo piccoli… ed aver simulato uno spiacevole incontro ci permette di affrontarlo diversamente, ma ancor di più, ci permette di evitare di affrontarlo.

Antonella 
Corso Difesa Donna Bono Academy Asd, Sesto San Giovanni (MI)

nbsp;